Sei in: Comunicati Stampa 2015

Ognuno è libero di giudicare.

Comunicato stampa del G.r.i.s. di Rimini del 24 febbraio 2015

In riferimento al violento attacco rivolto dall’ideatore e coordinatore delle Spiagge del Benessere al Presidente del Gris diocesano, al quale un giornalista la settimana scorsa aveva chiesto un commento a proposito del caso del “sedicenne che scrive preghiere a Satana” e rivolto alcune domande sui fenomeni oggetto del loro studio in provincia, desideriamo offrire un chiarimento perché sia possibile un reale dialogo dal momento che il cristianesimo non è mai contro nessuno e l'opera del GRIS è innanzitutto un contributo ad un giudizio critico a partire da un uso corretto della ragione.
Volendo tralasciare, in questa sede, le parole gravemente offensive della dignità personale e professionale scritte dall’imprenditore nei confronti del presidente del Gris di Rimini, sottolineiamo invece che nel corso dell’intervista non è stato fatto alcun collegamento tra le Spiagge del Benessere e il satanismo ma semplicemente, alla domanda su quali fossero i fenomeni oggetto di studio del Gris in zona, è stato risposto che il New Age è sicuramente il fenomeno più presente a Rimini e dintorni. A proposito poi della diffusione del New Age sono state portate ad esempio molte delle iniziative promosse dalla Spiagge del Benessere, rispetto alle quali sono state citate alcune proposte particolarmente esplicative della spiritualità New Age e cioè la consultazione dei Tarocchi, i riti sciamanici e l’evocazione di varie entità (l’entità dei Tarocchi, Esseri di Luce, Angeli e Arcangeli ecc.) ma avremmo potuto anche citare il channeling, la medianità, la divinazione, il reiki ecc, presenti nell’offerta delle Spiagge del Benessere (come documentato dalle loro stesse pubblicazioni).
Rispetto al fenomeno del New Age si è detto che in alcuni casi, intorno ad alcuni “operatori”, possono crearsi dei gruppi più o meno stabili di persone interessate ed alcune volte questi gruppi possono assumere una fisionomia che si avvicina a ciò che comunemente si intende come setta.
Questo è quanto è stato dichiarato a proposito del New Age e delle Spiagge del Benessere e l’intervistato, ovviamente, risponde solo di ciò che ha dichiarato e non di quanto scritto dal giornalista.
Per maggior chiarezza ricordiamo che sul New Age esiste un chiaro giudizio della Chiesa Cattolica, espresso in più occasioni e da diverse fonti. Il Pontificio Consiglio della Cultura e il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso nel 2003 hanno pubblicato un documento, Gesù Cristo portatore dell’acqua viva. Una riflessione cristiana sul “New Age” che giunge ad un giudizio complessivo sulla spiritualità New Age come incompatibile con la fede cristiana.
Nel 2013 la Conferenza Episcopale dell’Emilia Romagna, con il documento Religiosità Alternativa, sette, spiritualismo. Sfida culturale, educativa, religiosa, ha ribadito quanto già affermato nel 2003.
A proposito poi delle diffuse pratiche di divinazione presenti nel New Age, ed anche in alcune proposte delle Spiagge del Benessere, si può ricordare che queste sono giudicate “da respingere” dal Catechismo della Chiesa Cattolica.
Nella sua attività di informazione il GRIS si richiama costantemente a questi documenti, argomentandone la loro ragionevolezza e aiutando la riflessione di tutti.
Quanto affermato non è dunque un parere personale del Presidente diocesano del Gris ma si intende riportare il giudizio su questi fenomeni della Chiesa Cattolica che, come tale, merita di essere rispettato.
Per quanto riguarda l’accostamento tra New Age e satanismo, eventualmente presente nelle parole del giornalista, non capiamo come mai questo faccia tanto scaldare l’animo del coordinatore delle Spiagge del Benessere. Se infatti la spiritualità fosse, come egli sembra sostenere, solamente un fatto personale e tutte le spiritualità meritassero uguale rispetto, perché allora risentirsi tanto di un eventuale collegamento con il satanismo? Chi non si considera un’oscurantista non dovrebbe essere aperto ad un confronto civile sulle idee? Ci domandiamo contro chi scaglierebbe i suoi strali chi, professandosi difensore della libertà di espressione, venisse a sapere che proprio uno degli esponenti di spicco del New Age, David Spangler, ha affermato (come riporta ad es. P. Siano, 2012) che l’angelo del New Age che aiuta l’uomo a raggiungere l’obiettivo di diventare un dio è lo spirito della luce, cioè Lucifero per cui l’iniziazione luciferiana sarebbe necessaria nell’Era dell’Acquario? O si pretende di rivendicare la libertà di espressione solo per se stessi?

Chiariti questi punti, a beneficio di chi non ne fosse a conoscenza e con l’unico desiderio di offrire disinteressatamente un servizio a favore di tutti, ribadiamo la nostra convinzione che ognuno sia libero e responsabile di fare le proprie scelte. Coloro che intendono proporre, seguire o guadagnare con tali pratiche sono ovviamente liberi di farlo, così come altri sono liberi di esprimere il loro giudizio su queste filosofie e pratiche, non seguirle ed invitare a fare altrettanto. Questi sono diritti garantiti dalla nostra democrazia, ciò che non è legittimo è insultare chi esprime un parere diverso. Poiché da parte nostra non è stato dato alcun giudizio sulle persone ci aspettiamo lo stesso rispetto nei nostri confronti.

Rimini, 24 febbraio 2015

Il Presidente diocesano del Gris
Dr.ssa Elena Melis

 

 

 

Gruppo Ricerca Informazione Socio Religiosa

Diocesi di Rimini info@gris-rimini.it

Sos Sette: sos-sette@gris-rimini.it