Sei in: Documenti - sette - squadra anti-sette

Truffe e occulto, nasce la squadra anti-sette

Nuovo team della direzione anticrimine centrale della polizia: indagherą su guru, santoni e reati a sfondo esoterico e religioso

Corriere della Sera 06.12.2006

 

 
Della task force fanno parte agenti, analisti, investigatori e psicologi
 
 
 
 
(Ansa)
(Ansa)
ROMA - Si chiama Sas, acronimo che sta per Squadra anti-sette, ed č la nuova task force superspecializzata che la polizia mette in campo per contrastare le attivitą illecite e truffaldine di guru, santoni e sedicenti occultisti. E' composta da una quindicina tra agenti di polizia, analisti, investigatori e psicologi, che si occuperanno dei reati legati al fenomeno delle sette e dei gruppi esoterico-religiosi. Il team farį capo al Servizio centrale operativo della Direzione anticrimine centrale, diretta dal prefetto Nicola Cavaliere.

LAVORO NELLE PROVINCE - Con l'aiuto di tutte le squadre mobili provinciali la Sas lavorerį a monitorare il mondo occulto, raccogliendo e analizzando segnalazioni e dati, pronta a intervenire ovunque sul territorio per risolvere casi di crimini gravissimi, violenza sessuale, uso di droghe, sottrazione di beni, legati a particolari culti.

 

Don Oreste Benzi (Lapresse)
Don Oreste Benzi (Lapresse)

IL TELEFONO ANTI-SETTE - Questa nuova sezione dello Sco, la cui nascita č stata annunciata con una circolare inviata qualche giorno fa dal capo della polizia, Gianni De Gennaro, a tutti i questori di Italia, si avvarrį anche della collaborazione di un sacerdote da sempre in prima linea su questo particolarissimo fronte, don Aldo Bonaiuto, dell'associazione «Papa Giovanni XXIII» di Don Oreste Benzi, che ha attivato il numero verde anti-sette 800-228866. Č anche da qui che le richieste di aiuto pił serie e gravi, anche di natura psicologica alle famiglie o alle vittime, verranno dirottate alla Sas, che oltre a fornire se necessario un immediato «pronto soccorso» in filo diretto, verificherį le informazioni raccolte e valuterį se intervenire.

 

FENOMENO IN CRESCITA - Un fenomeno quello delle sette in grande espansione. Stanno aumentando infatti le denunce da parte delle famiglie e sono sempre pił numerosi i giovani che aderiscono a gruppi esoterici, sostengono gli esperti, dai quali poi diventa difficilissimo uscire. Ma l'aspetto pił inquietante ancora riguarda il grande aumento di casi di cronaca nera che portano a movimenti all'interno dei quali si praticano particolari culti: dai delitti delle Bestie di Satana, all'omicidio di suor Mainetti a Brescia, al delitto di Mafredonia, compiuto da due giovani che sostenevano di essere possedute dal demonio. Di qui l'urgenza avvertita di istituire una squadra ad hoc chiamata ad agire nei confronti di sette che rappresentino un concreto pericolo.

06 dicembre 2006

Ndr: Il numero antisette, riportato nell'articolo č attivo H24

Per esigenze, consultazioni, interventi: anti7occulte@apg23.org  (don Aldo Bonaiuto).